Logo Rai3

Dal 25 al 31 dicembre 2016

In onda dal 25 al 31 dicembre 2016

Domenica  25 dicembre 2016 RAI 3 dalle 00.30 alle 6.00  (330’)

Fuori Orario cose (mai) viste
di Ghezzi Baglivi Esposito Fina Francia Fumarola Giorgini Luciani Melani Turigliatto

presenta

STATI PROGRESSIVI DI POSSESSIONE (3)

con  i film

 

VENERE IN PELLICCIA
(Venus in Fur, Francia/Polonia 2013, col, 93’)
Regia: Roman Polanski
Con: Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner

Thomas è un regista teatrale che sta cercando l'attrice giusta per il ruolo di Vanda nel suo adattamento del romanzo «Venere in pelliccia» di Leopold Von Sacher-Masoch. Arriva in teatro fuori tempo massimo Vanda, un'attricetta apparentemente del tutto inadatta al ruolo se non per l'omonimia. La donna riesce a convincerlo all'audizione e, improvvisamente, Thomas viene attratto in una fisica estrema e mutante con cui Vanda capovolge e scardina il senso stesso del testo.

 

LA PAURA 
(Italia, 1955, b/n, 76’)
Regia: Roberto Rossellini
Interpreti: Ingrid Bergman; Mathias Wieman; Renate Mannhardt; Kurt Kreuger.

Ultimo film della coppia Rossellini-Bergman, tratto dalla novella omonima di Stefan Zweig pubblicata nel 1910. La versione con aggiunto il sottotitolo “non credo più all’amore” rappresenta la seconda versione italiana (l’altra si intitola La paura) ed ha il finale diverso con Irene che non perdona il marito, sequenze aggiunte che non compaiono nelle altre versioni, una voce fuori campo che accompagna lo svolgimento della tormentata relazione tra Irene e il marito. Questa edizione, la più breve di tutte, fu fatta uscire nei cinema nel 1958 dopo la notizia della separazione tra Rossellini e la diva svedese, relazione che aveva fin dall’inizio ricevuto le attenzioni di rotocalchi e giornali scandalistici. Le versioni originali del film restano quella inglese (Fear) e tedesca (Angst) girate in parallelo a Monaco di Baviera nel 1954.

 

LO STRANO CASO DI ANGÉLICA
(O estranho caso de Angélica, Portogallo 2010, colore, v.o. sottotitoli in italiano, durata 92’ 23”)
Regia: Manoel de Oliveira
Con: Pilar Lopez de Ayala, Filipe Vargas, Leonor Silveira, Ricardo Trêpa, Luís Miguel Cintra, Isabel Ruth

Un giovane fotografo è chiamato nella notte a realizzare delle foto per Angélica, bellissima donna morta all’improvviso che lascia nel dolore tutta la sua famiglia raccolta al suo capezzale. Si richiede il punto di vista di un artista che possa immortalare il corpo senza vita che appare di notte al fotografo incredulo e sempre più in cerca del proprio destino, tra la modernità che detesta e il suo difficile rapporto con le origini ebraiche. Complesso, mistico, divertente, melodioso come una notte liberata dall’oscurità. La morte è un richiamo vivo, urlato ai cancelli della disperazione, invocando l’unione biblica tra cielo e terra. De Oliveira porta sullo schermo una sceneggiatura scritta sessant’anni prima.

 

 

Venerdì  30 dicembre 2016  RAI3 dalle 02.20 alle 6.00  (220’)

Fuori Orario cose (mai) viste
di Ghezzi Baglivi Esposito Fina Francia Fumarola Giorgini Luciani Melani Turigliatto
presenta

STATI PROGRESSIVI DI POSSESSIONE (4) 

con  i film

 

COSMOPOLIS
(Usa, 2012, col, 106’)
Regia: David Cronenberg
Con: Robert Pattinson, Samantha Morton, Jay Baruchel, Paul Giamatti

Il miliardario Eric Packer, dopo una disastrosa giornata a Wall Street, decide di attraversare Manhattan a bordo della sua limousine per raggiungere dall'altra parte della città la bottega del suo barbiere di fiducia. Non vi è alcuna necessità reale, si tratta di una scelta bizzarra, una specie di scommessa con se stesso e con le numerose ritrose che guastano la sua pettinatura. L'auto procede a passo d'uomo, New York è bloccata: la visita del Presidente degli Stati Uniti d'America, il funerale di una celebre star del rap e, non ultima, una manifestazione di anarchici ne paralizzano il traffico…
“Un corpo chiuso in una limo stretch. Una di quelle che guida Edith Scob in Holy Motors di Leos Carax, per intenderci. Un ventre asettico protegge un broker dell’altissima finanza. Uno di quelli in grado di calcolare il tempo in base all’oscillazione del valore del denaro. Uno che determina il futuro decidendo di vendere o comprare delle azioni.” (Giona A. Nazzaro)

 

LA PROSSIMA VOCE   79’
(The Next Voice You Hear…, Usa, 1950, b/n, v.o. sott. it.)
Regia: William A. Wellman
Con: James Whitmore, Nancy Reagan, Gary Gray, Lillian Bronson, Art Smith, Tom D’Andrea, Jeff Corey

In una tranquilla cittadina americana, mentre la vita quotidiana continua a svolgere il compito più o meno benevolmente assegnatole dagli umani, un bel giorno si diffonde una Voce. Benchè provenga – a tutti lentamente udibile – dalle onde radio, sembra irradiare dall’alto del cielo e, insieme, procedere dal basso dei cuori. I suoi consigli, che progressivamente assomigliano a dolci ordini, e che culmineranno nel più assordante silenzio che memoria ricordi, mettono in subbuglio la piccola comunità, sconvolgendone credenze e sicurezze per sette giorni.
Fantasy? Pre-Corman metafisico? Seguito eloquente e tendente al cosmico dell’altro capolavoro Città magica (1947)? Iper-raziocinante metafora politica e sociale? Trasparenza inquietante – colta in una sola voce – del cinema hollywoodiano? Questo e molto altro per uno dei film assoluti di William A. Wellman. L’edizione italiana dei sottotitoli è stata corretta e controllata da Ciro Giorgini.

 

 

Sabato 31 dicembre 2016 RAI3 dalle 04.00 alle 6.00 (120’)

Fuori Orario cose (mai) viste
di Ghezzi Baglivi Esposito Fina Francia Fumarola Giorgini Luciani Melani Turigliatto 

presenta  

STATI PROGRESSIVI DI POSSESSIONE (5)

 

4:44 L'ULTIMO GIORNO SULLA TERRA
(Last Day on Earth,Usa 2011, col, 78’', v.o. sott. it. )
Regia: Abel Ferrara.
Con: Willem Dafoe, Shanyn Leigh, Natasha Lyonne, Paul Hipp.
Troppo tardi e troppo poco perché la fine del mondo si potesse fermare. E così, come da peggiori profezie eco-apocalittiche, alle 4:44 di un giorno X tutto avrà fine, per una coppia di amanti come per l'umanità intera.

Rai.it

Siti Rai online: 847